Sagrantino

Il Sagrantino viene coltivato sul territorio di Montefalco in provincia di Perugia, un’area piuttosto ristretta ma che da vita ad un vino ricco e inimibitabile. Si tratta di un vitigno dalle origini antichissime le cui tracce documentate arrivano fino a I secolo d.C. Tradizionalmente veniva prodotto nella versione passita, ma a partire dagli anni ’60 e negli ’80 si è cominciato a produrre anche la sua versione secca. Nel 1992 il Sagrantino ha ottenuto la DOCG ed è ormai conosciuto e apprezzato anche all’estero.

Colore rubino scuro, intenso profumo di more e frutta, forte carica tannica: è uno dei rossi più preziosi d’Italia. Se degustato nella versione passita la trama dolce bilancia perfettamente le note più dure del suo carattere. Il Sagrantino si presta molto bene ad un lungo invecchiamento.