Le spiagge sul lago Trasimeno: un bagno nel "mare" dell'Umbria

L’Umbria è rinomata per essere il “cuore verde” d’Italia, l’unica regione del centro della penisola a non essere bagnata dal mare. Nonostante questo, non mancano affatto anche in questo territorio le possibilità di fare una vacanza balneare nei mesi in cui, da aprile in poi, il caldo si fa più insistente.

Il Lago Trasimeno, il più grande di tutta l’Italia centrale, rappresenta in Umbria la tipica meta di chi vuole prendere il sole in spiaggia e fare il bagno nel week-end senza dover raggiungere le coste delle Marche o del Lazio. In poche parole, il Trasimeno è “il mare” dell’Umbria.

Collocato proprio al confine fra Toscana e Umbria, il lago Trasimeno rappresenta una soluzione ideale per chi, pur visitando l’Umbria per i suoi monumenti, le sue città d’arte e il suo rigoglioso ambiente naturale, non vuole però rinunciare al più classico “bagno” estivo. Raggiungere il Trasimeno è peraltro comodissimo in quanto l’Autostrada del Sole passa a meno di 10 kilometri dalle sue sponde, mentre la statale che collega Siena a Perugia corre addirittura sul bordo settentrionale del lago.

Le spiagge da visitare per una sosta sul lago ed eventualmente un bagno sono piuttosto numerose, ma concentrate principalmente in quattro località:

  • 3 spiagge a Castiglione del Lago
  • 2 spiagge a Tuoro al Trasimeno
  • 3 spiagge a Magione
  • 1 spiaggia a Passignano sul Trasimeno

per un totale di 9 stabilimenti balneari, tutte attrezzate con lettini, ombrelloni e con la possibilità di mangiare o fare uno spuntino.

Oltre che un bagno è possibile noleggiare il pedalò, la canoa o fare vela, così come ampie sono le possibilità di passare qualche giorno sul lago grazie alla vasta disponibilità di strutture ricettive che vanno dall’hotel al campeggio. I paesi sulle sponde del Trasimeno sono quindi un’ottima scelta sia per i vacanzieri del fine –settimana (tipicamente si tratta di coloro che abitano a Perugia e dintorni) che per quanti vengono da fuori regione e vogliono passarci qualche giorno, visto che i dintorni di questo grande lago sono ricchissimi di attrazioni, a cominciare dai borghi medioevali con vista panoramica sulla acque del lago.

Cosa più importante, le acque del lago Trasimeno sono costantemente monitorate per verificarne i livelli di pulizia, che risultano assolutamente prive di inquinamento: dallo studio effettuato con l’imbarcazione-laboratorio Goletta-Laghi nel 2012, risulta addirittura che il Lago Trasimeno è tra i soli tre laghi d’Italia ad essersi aggiudicato il riconoscimento delle cinque vele di Legambiente.

D’altra parte, potete fidarvi delle migliaia di “abitudinari del lago” che vengono a fare il bagno ogni volta che esce un raggio di sole. L’errata convinzione che il Trasimeno fosse inquinato deriva dalla sua scarsa profondità: la fitta vegetazione del basso fondale maschera agli occhi dei visitatori la limpidezza dell’acqua, ma ciò non toglie che questa location rimanga una delle migliori in Italia per fare il bagno, sia a livello di bellezza paesaggistica che di pulizia delle acque.

Utilizzando il sito o continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi